Educare alla "fine"

La PiazzaCategoria: InterventiEducare alla "fine"
Vincenzo Staff pubblicato 1 anno fa

A seguito di un amaro momento mi son chieste se sia mai possibile educare alla “finevita”. Tre giorni fa un mio amico mi manda uno dei suoi sms per un saluto al solito modo allegrone e fetente. Il giorno dopo il padre piangendo mi dice che è all’ospedale in come per aneurisma. Da allora non si è più svegliato. Nessun segno di vita. Passo qualche ora con i genitori. Gli sguardi vagano atterriti alla ricerca di un perchè che illuda alla speranza. Ho vissuto già tali momenti lungo il corso dei miei ultimi 15 anni. Ogni volta tra le tante cose che strattonano l’anima piegata e piagata mi sono chiesto se non fosse mai possibile immaginare educare a tali momenti. Non perchè sia minore il dolore. Ma che sia possibile almeno un tentativo di darli un senso.  

Condividi Questa Pagina!

Fai per commentare o votare