EDUCATRICE SI… MA POI?

La PiazzaCategoria: DomandeEDUCATRICE SI… MA POI?
Vale pubblicato 2 mesi fa

ciao a tutti,
sono un ‘educatrice professionale laureatami tre anni fa in scienze filosofiche dell’educazione, ho comunicato a lavorare il giorno dopo la festa di laurea in una comunità minorile appartenente ad una delle tante cooperative sociali del nostro territorio ferrarese.  la stessa cooperativa sociale mi ha poi spostato in un centro diurno per disabili e, successivamente, in un residenziale per disabili e psichiatrici. amo il mio lavoro, porto a casa i successi di qualche sorriso, qualche piccolo risultato e qualche momento di crescita ogni giorno, apprezzo tutto, anche le cose piu piccole, amo i miei ragazzi, le loro stranezze, le loro ossessioni e prevedo addirittura le loro manie. ma nonostante tutto questo mi sembra di non fare abbastanza, vorrei integrare la mia laurea con altro, vorrei completarmi maggiormente con un altro titolo o con qualche corso proprio per dare ai miei ragazzi sempre di piu’… vorrei farlo continuando a lavorare nella mia struttura ma le lauree telematiche non so fino a che punto possano servire
 
qualche consiglio? qualche ideea?
ringrazio tutti in anticipo 
ciao edu

Condividi Questa Pagina!

Fai per commentare o votare

1 Risposte
Andrea Staff risposto 2 mesi fa

Ciao Vale,
penso che in primis dovresti parlarne ai responsabili della tua cooperativa. Esporre questa tua esigenza magari può spingerli a prevedere dei corsi di formazione interni o comunque a sostenerti e aiutarti a impostare dei turni di lavoro che possano permetterti di studiare.
Mi vengono in mente alcune opportunità che potrebbero rispondere al tuo bisogno:
a) dei master che si svolgono nel weekend o un determinato giorno della settimana.
b) dei corsi di formazione (la erickson ne propone davvero moltissimi, alcuni online http://formazione.erickson.it/)
c) lauree biennali specialistiche, senza obbligo di frequenza, in cui presenzi alle lezioni quando riesci.
Tieni presente che ogni cooperativa, fondazione, associazione etc… dovrebbe garantirti il diritto allo studio. Ti lascio un link indicativo della CGIL che spiega bene questo aspetto: Diritto allo studio, cooperative sociali
Spero di esserti stato d’aiuto
Andrea