La zuppa di sassi

La PiazzaCategoria: InterventiLa zuppa di sassi
Social Proximity Staff pubblicato 2 mesi fa

Un soldato tornava dalla guerra: strada facendo per tornare alla sua casa si fermò in un villaggio.

Poche case tutte intorno ad una piccola piazza con una piccola e lenta fontanella. Bussò ad una porta e chiese un pezzo di pane. Disse: “sono un soldato molto stanco e affamato”. Ma ebbe un rifiuto. Così il macellaio, così il droghiere, così il panettiere, tutti concordi nel dire che erano poveri.

Il povero soldato si avvicinò alla fontana e dal suo sacco tirò fuori un mestolo e un paiolo.

Accese un fuoco e riempì la pentola d’acqua, in essa mise tre sassi e iniziò a girarla con il mestolo. Passò del tempo e la gente incuriosita si avvicinò e iniziò a chiedere che cosa stesse preparando da più di un’ora. Il soldato rispose sereno: “Preparo una zuppa di sassi. Però se ci fossero delle patate, delle carote, delle cipolle e un po’ di verdura profumata e magari un osso di prosciutto la zuppa verrebbe più gustosa”.

Poco a poco gli abitanti del villaggio ritornarono con tante cose buone: chi con qualche legume, chi con una verdura, chi con una patata e qualcuno portò anche un osso di prosciutto. Riempirono il pentolone.

E quando la zuppa fu pronta il soldato disse: “Ora portate piatti, ciotole e cucchiai, perché la minestra di sassi è pronta”. Si fece una gran festa. Tutti mangiarono la minestra di sassi calda e profumata. Anche il soldato la gustò e dopo aver mangiato si allontanò per la sua strada senza che nessuno se ne accorgesse.

Tutto il villaggio allegramente continuò a mangiare “la zuppa di sassi”.

Vi aspettiamo Sabato per condire la nostra zuppa insieme!

Soup Meeting 2019 13 Aprile Piazza Pietro Gasparri 11 -Milano Metro Comasina-

Condividi Questa Pagina!

Fai per commentare o votare