Sbocchi professionali all’estero

La PiazzaCategoria: DomandeSbocchi professionali all’estero
Foto del profilo di NatasciaNatascia pubblicato 4 settimane fa

Buongiorno a tutti,
vi contatto per chiedere se qualcuno sa quali sbocchi professionali può trovare all’estero chi ha una qualifica di animatore sociale (mi riferisco a paesi quali Austria, Germania, Olanda e Gran Bretagna). Qualcuno ha esperienza o saprebbe dare un parere per conoscenza personale? Il punto, in particolare, è se tale figura è richiesta, se sì sotto quale denominazione e in che ambiti..
Ad esempio, so che per quanto riguarda l’educatore professionale, ad esempio la traduzione più vicina nell’ambito anglosassone è “social worker”, pur se con la sua ambiguità (infatti per alcuni il ruolo sarebbe l’equivalente del nostro assistente sociale).
Grazie tante per l’attenzione!
Natascia.

Condividi Questa Pagina!

Fai per commentare o votare

1 Risposte
Massimo risposto 2 settimane fa

Buongiorno Natascia,
non ho un’esperienza diretta, ma ho fatto molte ricerche e il motivo è immaginabile da ogni educatore  vista la situazione in Italia. La situazione da quel che ho potuto rilevare è piuttosto eterogenea, ogni paese è diverso dall’altro, per fare un esempio ci sono molti paesi dell’est come la Romania dove il titolo di educatore professionale è riconosciuto, quindi questo permette di avere accesso a questo tipo di professione, con le condizioni di lavoro e di stipendio che un paese come la Romania può offrire. Quindi per chiudere, ogni paese ha una legislazione a parte e non c’è uniformità nel riconoscimento della nostra professione, questo in Europa, e in UK non è diverso.